Stilnovo Srl

POLITICA AZIENDALE E CODICE ETICO

Politica aziendale

Per affermare la competitività e la redditività della società in un mercato sempre più esigente, occorre raggiungere e mantenere una posizione di eccellenza per quanto concerne la capacità di erogare prodotti e servizi di qualità nel rispetto delle normative cogenti. Per questo motivo la STILNOVO SRL si è dotata di un Sistema di Gestione aziendale, conforme agli standard normativi internazionali, volto ad assicurare la padronanza ed il controllo dei propri processi, che risulti capace di orientare l’intera organizzazione al miglioramento continuo delle proprie prestazioni in modo da renderla sempre più competitiva ed apprezzata.In tal senso STILNOVO  si impegna concretamente a rispettare i seguenti principi:

–  promuovere la piena soddisfazione del cliente;

–  rispettare le prescrizioni legislative ed i requisiti normativi applicabili ai prodotti ed al servizio offerti, ai mezzi di produzione ed alle strutture aziendali;

–  perseguire obiettivi dichiarati di miglioramento provvedendo al controllo del loro stato di raggiungimento; in particolare l’azienda mira a:

–  “migliorare la struttura organizzativa interna rendendola dinamica e flessibile alle richieste di mercato ed accrescere la professionalità del proprio personale in termini di competenza, affidabilità, motivazione e sensibilità ai principi aziendali;

–  migliorare la gestione dei flussi di lavoro;

–  realizzare un sistema conforme alla norma  UNI EN ISO 9001:2015;

–  monitorare l’attuazione dei propri processi al fine di valutare l’andamento delle prestazioni aziendali e poter riconoscere il raggiungimento degli obiettivi ed i possibili ulteriori spunti di miglioramento;

–  formare e sensibilizzare al rispetto dei propri principi e metodologie di lavoro tutto il personale interno ed i fornitori che rivestono un ruolo significativo;

–  rispettare le prescrizioni legislative cogenti in merito alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e della salvaguardia ambientale.

–  Rispettare il Codice Etico in essere a STILNOVO, che si oppone ad ogni forma di violenza e di violazione dei diritti civili e qualsiasi contaminazione dell’ambiente dovuto all’estrazione e alla commercializzazione di minerali provenienti dalle aree di guerra e quindi scongiurare l’utilizzo di materiali minerali  che non siano certificati “Conflict Free” con la sottoscrizione di una dichiarazione di materiale idoneo conforme agli standard di produzione etica RJC- Chain of Custody contenuta nel manuale RJC – Code of Practice. Stilnovo srl aderisce ai principi dell’OECD Organisation per il rispetto dei diritti umani, del Lavoro, dell’ambiente e dell’anti-corruzione.

La Direzione di Stilnovo srl ha stanziato i fondi ed ha messo a disposizione il personale e gli strumenti necessari alla realizzazione del Sistema di Gestione per la Qualità che sarà costantemente monitorato e periodicamente valutato, misurando il raggiungimento degli obiettivi fissati per i processi controllati. Stilnovo srl deve dare la massima attenzione alle richieste ed aspettative del cliente, ai requisiti delle norme e regolamenti applicabili e al miglioramento continuo dell’organizzazione e della soddisfazione del cliente e delle parti interessate. Stilnovo srl deve perseguire la qualità in tutte le fasi di ogni processo, dove ogni dipendente è coinvolto nel raggiungimento degli obiettivi. La Direzione verifica periodicamente che questa politica sia appropriata agli scopi ed al contesto aziendale, attuata e condivisa ad ogni livello dell’organizzazione stabilendo obiettivi di miglioramento continuo e di soddisfazione del cliente.

 

Codice Etico

INDICE

Introduzione

1.1.  Premessa

1.2.  I Principi etici generali

1.3.  I “Destinatari” ambiti di applicazione

1.4.  Valore contrattuale del codice

1.5.  Gli obblighi dei destinatari

1.6.  Strutture di riferimento, di attuazione e controllo

 

RAPPORTI CON I TERZI

2.1.   Principi generali

2.2.   Rapporti con i dipendenti

2.3. Rapporti con consulenti e collaboratori

2.4. Rapporti con i clienti e fornitori

2.5    Diritti umani

2.6    Lavoro minorile e lavoro forzato

2.7.   Rapporti con società concorrenti

2.8.   Rapporti con le organizzazioni sindacali

 

POLITICHE DEL PERSONALE

  • Rapporti con le risorse umane
  • Molestie sul luogo di lavoro
  • Abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti
  • Fumo
  • Utilizzo beni aziendali

AMBIENTE E SICUREZZA, ATTIVITA’ CONTABILI E TRATTAMENTO DATI

4.1. Ambiente e sicurezza

4.2 Attività contabili

4.3 Trattamento dati

 

CONSEGUENZE DELLA VIOLAZIONE DEL CODICE ETICO

  • Conseguenza della violazione del codice etico per i dipendenti
  • Conseguenza della violazione del codice etico per dirigenti e amministratori
  • Conseguenza della violazione del codice etico per collaboratori, consulenti e altri terzi.

 

1.1. Premessa

Stilnovo è un’azienda orafa che nasce nel 1988 a San Salvatore Monferrato, a pochi passi dal distretto orafo valenzano.

Da oltre vent’anni utilizza per la progettazione dei propri gioielli i sistemi digitali CAD/CAM che affiancano la lavorazione esclusivamente artigianale migliorandone qualità ed efficienza.

Questo ha permesso alla Stilnovo srl  di  specializzarsi nella produzione di know – how di fabbricazione  e di gioielli conto terzi, diventando fornitori per i più grandi brand  del mercato internazionale.

Sostenibilità ed efficienza, sono i principi cardine che guidano il nostro lavoro, ponendo particolare attenzione sia nel contenuto materiale del nostro prodotto che nell’aspetto immateriale e qualitativo.

Il “connubio” composto da gruppo – cliente e filiera produttiva  crea un modello in cui sono coniugate l’eccellenza del prodotto e la creazione del valore, in termini di economicità, sostenibilità e valorizzazione  degli interessi umani,  sociali e ambientali.

La Società gestisce specifici servizi operativi e di studio, allo scopo di realizzare un’armonica integrazione tra produzione aziendale  e ambiente.

I suoi valori guida sono l’ottimizzazione del rapporto tra attenzione al dettaglio, territorio e ambiente, la risposta efficace ed efficiente alle esigenze dei clienti, il miglioramento continuo, in termini di economicità e redditività, e la promozione delle risorse umane, allo scopo di elevare la qualità dell’offerta.

La Società è sensibile all’esigenza di assicurare condizioni di correttezza e trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali a tutela della posizione e dell’immagine propria, delle aspettative dei propri clienti e del lavoro dei propri dipendenti e collaboratori.

La Società considera la propria immagine e la propria reputazione valori che, in quanto patrimonio comune, devono essere tutelati e sviluppati anche attraverso la piena diffusione, condivisione ed osservanza dei principi etici e di comportamento contenuti nel presente codice.

A tal fine, la Stilnovo srl  ha predisposto il presente Codice Etico, la cui osservanza riveste significativa importanza per garantire il successo e lo sviluppo aziendale.

I principi ispiratori del Codice Etico sono contenuti nel presente documento.

Il presente Codice etico è stato redatto secondo i principi della International Trasparency  del RJC- Code of Practice a cui aderiamo. Stilnovo srl  auspica la spontanea condivisione, adesione e diffusione del Codice e ne prescrive l’osservanza e l’applicazione da parte di ogni soggetto che operi per conto della Società o che venga in contatto con la stessa.

E’ prevista l’applicazione di sanzioni disciplinari e/o contrattuali per le eventuali violazioni del Codice.

1.2 I Principi etici generali

Rispetto e valorizzazione delle risorse umane

Crediamo nella creazione di un ambiente di lavoro sano e stimolante. Cerchiamo di migliorare lo spirito di appartenenza dei nostri dipendenti offrendo loro la possibilità di crescere a livello personale e incoraggiandoli a fare buon uso dei propri talenti.

 

Innovazione e partecipazione

Siamo un’impresa dinamica ed innovativa che ritiene di fondamentale importanza la partecipazione ed il contributo di tutti per il raggiungimento di grandi obbiettivi al fine di migliorare i nostri servizi.  Perseguiamo il continuo incremento delle nostre competenze, affinando metodi e strategie operative con approcci innovativi e sempre più efficaci.

 

Efficienza

Puntiamo ad offrire un servizio efficiente anche adottando tecnologie all’avanguardia. Nostro obiettivo è la creazione di un rapporto sempre più diretto con le nostre controparti.

Intendiamo stabilire rapporti diretti e mutualmente vantaggiosi con i nostri fornitori per integrarsi strategicamente nella catena del valore dell’oro

 

Orientamento al cliente

Ci impegniamo a sostenere i nostri clienti in tutto il mondo attraverso l’offerta delle migliori condizioni e professionalità. Miriamo così a costruire relazioni durature e di reciproca stima con essi.

Trasparenza e correttezza

In qualsiasi tipo di rapporto, con clienti, collaboratori, fornitori, ci impegniamo a rispettare le regole di lealtà, trasparenza ed eticità.

 

Tutela dell’ambiente

Perseguiamo un modello di sviluppo sostenibile e consideriamo pertanto di estrema importanza la protezione dell’ambiente. Facciamo tutto ciò che è ragionevole ed efficace per ridurre al minimo gli effetti negativi delle nostre attività sull’ambiente e rispettiamo le leggi e le direttive in materia di protezione dell’ambiente.

 

Joint ventures e alleanze

Ci adoperiamo per stabilire alleanze con società che condividono con noi l’impegno etico. Collaboriamo per rendere gli standard delle joint venture compatibili con i nostri standard. Consideriamo i nostri fornitori come partner, non solo per la realizzazione delle attività, ma anche per quanto riguarda la responsabilità sociale.

Sostenibilità del modello di sviluppo

Realizziamo i progetti valorizzando le strutture, le risorse economiche ed il personale locali, con l’obiettivo di un concreto e durevole sviluppo dei paesi in cui interviene.

 

Internazionalizzazione

Nonostante il forte legame con il proprio territorio, vediamo l’internazionalizzazione della nostra attività come finalità e condizione di Sviluppo.  Per noi internazionalizzazione è sinonimo non solo di allargamento dei propri mercati di vendita ed approvvigionamento, ma anche di cooperazione con entità internazionali, di partecipazione a reti economicamente efficaci e di ricerca di servizi e tecnologie competitive.

Qualità

Quale elemento culturale di ciascun soggetto coinvolto a ogni livello nel ciclo di vita dei prodotti e dei servizi.

 

1.3. I “Destinatari” e l’ambito di applicazione

Le norme del Codice Etico si applicano senza eccezione ai dipendenti di Stilnovo srl ed a tutti i soggetti che, direttamente o indirettamente, stabilmente o temporaneamente, vi istaurano, a qualsiasi titolo, rapporti e relazioni di collaborazione, cooperando allo svolgimento della sua attività ed al perseguimento dei suoi fini.

I principi del Codice Etico devono ispirare i titolari dell’azienda in qualsiasi decisione od azione relativa alla gestione aziendale anche al fine di rappresentare un modello di riferimento per i dipendenti e i collaboratori.

Ogni Responsabile aziendale:

  • rappresenta con il proprio comportamento un esempio per i propri collaboratori;
  • promuove l’osservanza delle norme del Codice da parte dei “Destinatari”;
  • opera affinché i “Destinatari” comprendano che il rispetto delle norme del Codice costituisce parte essenziale della qualità della prestazione di lavoro e della propria attività;
  • adotta misure correttive immediate quando richiesto dalla situazione;
  • si adopera per impedire, nei limiti delle proprie competenze e attribuzioni, possibili comportamenti non conformi alla normativa vigente, al presente Codice od alle norme interne.

1.4. Valore contrattuale del codice.

 

L’osservanza delle norme e delle previsioni contenute nel Codice Etico costituisce parte integrante ed essenziale delle obbligazioni contrattuali derivanti dai rapporti di lavoro subordinato, per i lavoratori dipendenti, e dai regolamenti contrattuali, per i collaboratori non subordinati.

La violazione delle suddette norme costituirà inadempimento alle obbligazioni derivanti dal rapporto di lavoro o di collaborazione, con ogni conseguenza di legge o di contratto

 

1.5. Gli obblighi dei destinatari

 Tutte le azioni, le operazioni e le negoziazioni e, in genere, i comportamenti posti in essere dai “Destinatari” del presente Codice nello svolgimento dell’attività lavorativa devono essere improntati ai principi di onestà, correttezza, integrità, trasparenza, legittimità, chiarezza e reciproco rispetto.

I “destinatari” si impegnano a collaborare attivamente alle attività di verifica – interne ed esterne – secondo le norme vigenti e le procedure interne.

Tutte le attività devono essere svolte con impegno e rigore professionale.

Ciascun “Destinatario” deve fornire apporti professionali adeguati alle responsabilità assegnate e deve agire in modo da tutelare il prestigio e l’immagine dell’Azienda.

I dipendenti della Stilnovo srl , oltre che adempiere ai doveri generali di lealtà, correttezza ed esecuzione del contratto di lavoro secondo buona fede, devono astenersi dallo svolgere attività in concorrenza con quelle dell’Azienda, rispettare le regole aziendali ed attenersi ai precetti del Codice.

I “Destinatari” devono evitare situazioni e/o attività che possano condurre a conflitti di interesse con quelli della Stilnovo srl o che potrebbero interferire con la loro capacità di prendere decisioni imparziali, nella salvaguardia del miglior interesse della stessa.

I dipendenti e tutti coloro che intrattengono rapporti di collaborazione con Stilnovo srl sono tenuti ad adeguare i propri comportamenti alle disposizioni ed ai principi del Codice Etico, non assumendo iniziative in contrasto con il Codice medesimo.

In particolare i destinatari del Codice Etico sono tenuti all’osservanza delle disposizioni e dei principi ivi contenuti anche nel caso in cui gli stessi siano espressi quali criteri di comportamento aziendale, e non quali precetti rivolti direttamente ai destinatari.

 1.6. Strutture di riferimento, di attuazione e controllo

La Società si impegna, anche attraverso l’individuazione di idonee strutture, organismi e funzioni, nel rispetto della normativa vigente, a:

  • fissare criteri e procedure intesi a ridurre il rischio di violazione del Codice;
  • promuovere l’emanazione di linee guida e di procedure operative partecipando con le unità competenti alla loro definizione;
  • predisporre programmi di comunicazione e formazione dei Destinatari finalizzati alla migliore conoscenza degli obiettivi del Codice;
  • promuovere la conoscenza del Codice all’interno ed all’esterno della Società e la sua osservanza;
  • informare le strutture competenti dei risultati delle verifiche rilevanti per l’assunzione delle misure correttive opportune.

 

RAPPORTI CON I TERZI

2.1. Principi generali

Nei rapporti con i terzi Stilnovo srl si ispira a principi di lealtà, correttezza, trasparenza ed efficienza.

I dipendenti della Società ed i collaboratori esterni dovranno seguire comportamenti corretti negli affari di interesse dell’Azienda e nei rapporti con i privati e con la Pubblica Amministrazione, indipendentemente dalla competitività del mercato e dall’importanza dell’affare trattato.

Sono esplicitamente proibite tutte le pratiche di corruzione, frode, truffa, favori illegittimi, comportamenti collusivi, sollecitazioni (dirette e/o attraverso terzi) di vantaggi personali e di carriera per sé o per altri. Stilnovo srl si impegna ad individuare e definire specifiche modalita’ di gestione trasparente, documentate e tracciabili delle risorse finanziarie in entrata ed in uscita idonee ad impedire la commissione di reati.

2.2. .   Rapporti con i dipendenti.

La Società provvede alla più ampia diffusione del Codice Etico presso i dipendenti. La Società procede all’individuazione ed alla selezione dei dipendenti con assoluta imparzialità, autonomia ed indipendenza di giudizio, nel pieno rispetto della normativa vigente e delle procedure interne. Stilnovo srl  richiede che i propri dipendenti conoscano ed osservino le prescrizioni del Codice Etico e che, compatibilmente con le possibilità individuali, ne promuovano la conoscenza presso i dipendenti neo-assunti nonché presso i terzi interessati dall’applicazione dello stesso con i quali vengano in contatto per ragioni del loro Ufficio.

I dipendenti hanno l’obbligo di:

  • astenersi da comportamenti contrari alle norme del Codice Etico ed esigerne il

rispetto;

  • rivolgersi ai propri superiori o alle funzioni a ciò deputate in caso di necessità di

chiarimenti sulle modalità di applicazione delle stesse;

  • riferire tempestivamente ai superiori o alle funzioni a ciò deputate qualsiasi notizia, di diretta rilevazione o riportata da altri, in merito a possibili violazioni delle norme del Codice Etico o qualsiasi richiesta di violare le norme che sia stata loro rivolta;
  • collaborare per la verifica delle possibili violazioni con le strutture a ciò deputate.

Il dipendente non potrà condurre indagini personali o riportare le notizie ad altri se non ai propri superiori o alle funzioni a ciò eventualmente deputate. Sono vietate le segnalazioni anonime. I dipendenti sono, quindi, tenuti a segnalare al titolare dell’azienda o da persona da lui incaricata ogni violazione del Codice Etico di cui vengano a conoscenza.

Qualunque segnalazione infondata ed effettuata in mala fede al fine di arrecare nocumento a colleghi e/o collaboratori verrà considerata infrazione e sanzionata disciplinarmente.

La Società pone la massima e costante attenzione nella valorizzazione delle risorse umane. A tal fine considera il criterio meritocratico, della competenza professionale, dell’onestà e della correttezza di comportamento fondamenti privilegiati per l’adozione di ogni decisione concernente la carriera e ogni altro aspetto relativo al dipendente.

I dipendenti sono tenuti a porre in essere una condotta costantemente rispettosa dei diritti e della personalità dei colleghi, dei collaboratori e dei terzi, indipendentemente dalla loro posizione gerarchica all’interno dell’Azienda.

I dipendenti devono utilizzare correttamente i beni aziendali messi a loro disposizione salvaguardando, in generale, il valore del patrimonio aziendale.

Stilnovo srl riconosce e rispetta il diritto dei dipendenti a partecipare ad investimenti, affari o ad attività di altro genere al di fuori di quella svolta nell’interesse dell’Azienda stessa, purché si tratti di attività consentite dalla legge e/o CCNL di settore, nonché compatibili con gli obblighi assunti in qualità di dipendenti. In ogni caso, i dipendenti devono evitare tutte le situazioni e tutte le attività in cui si possa manifestare un conflitto con gli interessi dell’Azienda o che possano interferire con la loro capacità di assumere, in modo imparziale, decisioni nel migliore interesse della Stilnovo srl  e nel pieno rispetto delle norme del Codice Etico.

Ogni situazione che possa costituire o determinare un conflitto di interesse deve essere tempestivamente comunicata al titolare o alla funzione a ciò deputata.  In particolare, tutti i dipendenti sono tenuti ad evitare conflitti di interesse tra le attività economiche personali e familiari e le mansioni/funzioni che ricoprono all’interno della struttura di appartenenza.

2.3. Rapporti con consulenti e collaboratori

La Società procede all’individuazione ed alla selezione dei collaboratori e dei consulenti con assoluta imparzialità, autonomia ed indipendenza di giudizio.

Quanto stabilito al punto precedente per i dipendenti vale anche per i collaboratori e consulenti esterni, nei limiti dei rapporti intrattenuti con l’Azienda. Comportamenti contrari ai principi espressi nel Codice Etico possono essere considerati grave inadempimento ai doveri di correttezza e buona fede nell’esecuzione del contratto, motivo di lesione del rapporto fiduciario e giusta causa di risoluzione dei rapporti contrattuali.

 2.4. Rapporti con i clienti e fornitori

 Nello svolgimento della propria attività e nella gestione delle relazioni con i clienti, la Società si attiene scrupolosamente alle norme di legge, ai principi del presente Codice, ai contratti in essere ed alle procedure interne.

In particolare, è fatto obbligo di:

  • fornire, con efficienza e cortesia, nei limiti delle previsioni contrattuali, prodotti di

qualità;

  • fornire accurate, tempestive ed esaurienti informazioni circa i servizi in modo che

il cliente possa assumere decisioni consapevoli.

Nei rapporti di fornitura di beni e di prestazione di servizi, Stilnovo srl opera nel rispetto della normativa, dei principi del presente Codice, dei contratti in essere e delle procedure aziendali.

I dipendenti addetti alle relazioni con i fornitori e con i prestatori di servizi devono procedere alla selezione degli stessi ed alla gestione dei relativi rapporti secondo criteri di imparzialità e di correttezza, evitando situazioni di conflitto di interessi anche potenziale con i medesimi, segnalando all’Ufficio preposto l’esistenza o l’insorgenza di tali situazioni.

Nei rapporti di appalto, di approvvigionamento e, in genere, di fornitura di beni e/o servizi è fatto obbligo ai “Destinatari” delle norme del presente Codice di:

  • osservare le procedure interne per la selezione e la gestione dei rapporti con i fornitori;
  • non precludere ad alcuna azienda fornitrice in possesso dei requisiti richiesti la possibilità di competere per aggiudicarsi una fornitura, adottando nella selezione criteri di valutazione oggettivi, secondo modalità dichiarate e trasparenti;
  • mantenere un dialogo aperto con i fornitori, in linea con le buone consuetudini commerciali.

Gesti di cortesia commerciale, come omaggi o forme di ospitalità, sono ammessi solo nel caso in cui siano di modico valore e comunque tali da non pregiudicare l’integrità o l’indipendenza di giudizio di una delle parti e da non poter essere intesi come finalizzati ad ottenere vantaggi in modo improprio. In ogni caso, tale tipologia di spesa deve essere sempre autorizzata dal proprio Responsabile e documentata in modo adeguato.

Parimenti, è fatto divieto agli organi sociali, al management, al personale dipendente, ai collaboratori esterni ed in particolar modo in caso di esercizio di una pubblica funzione o di un pubblico servizio, di ricevere e/o richiedere omaggi o trattamenti di favore non attribuibili a normali relazioni di cortesia. In tale ultima ipotesi è fatto obbligo di segnalare formalmente la situazione al proprio Responsabile.

 

2.5 Diritti umani

Con riferimento alla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, che stabilisce che tutte le componenti della società, incluse le persone giuridiche, hanno il dovere di rispettare e salvaguardare i diritti umani, e nell’ambito del legittimo ruolo che compete al business, -Stilnovo srl sostiene e rispetta i diritti umani e si impegna attivamente per garantire che la propria attività non si traduca mai in una partecipazione ad alcuna violazione dei diritti umani.

2.6 Lavoro minorile e lavoro forzato

In nessun caso Stilnovo srl  fa uso di lavoro eseguito in condizioni di costrizione, né di lavoro minorile in violazione delle Convenzioni ILO n. 138 e n. 182

2.7 Rapporti con società concorrenti

La Società rispetta rigorosamente le disposizioni di legge in materia di concorrenza e si astiene dal porre in essere comportamenti ingannevoli, collusivi e, più in generale qualunque comportamento che possa integrare una forma di concorrenza sleale.

2.8 Rapporti con le organizzazioni sindacali

La Società non eroga contributi di alcun genere, direttamente o indirettamente, ad organizzazioni sindacali, né a loro rappresentanti o candidati se non nelle forme e nei modi previsti dalle normative vigenti.

Le relazioni con le Organizzazioni sindacali sono improntate a principi di correttezza e di collaborazione nell’interesse dell’Stilnovo srl , dei dipendenti e della collettività.

 

POLITICHE DEL PERSONALE

 3.1 Rapporti con il personale

Stilnovo srl, come indicato nei principi generali, riconosce un ruolo centrale allo sviluppo delle risorse umane, al rispetto della loro autonomia e all’importanza della loro partecipazione al perseguimento della mission aziendale.

L’Azienda ribadisce il proprio impegno a combattere qualunque tipo di discriminazione sul luogo di lavoro a causa del sesso, della nazionalità, della religione, delle opinioni politiche, sindacali e personali, delle condizione economiche. I dipendenti che ritengano di aver subito discriminazioni possono riferire l’accaduto alla funzione del Personale e/o al proprio responsabile che procederà a verificare l’effettiva violazione del Codice Etico.

La Società ribadisce l’impegno a preservare l’integrità morale e fisica dei propri dipendenti, collaboratori e consulenti.

3.2 Molestie sul luogo di lavoro

 Stilnovo srl esige che nelle relazioni di lavoro interne ed esterne non venga dato luogo a molestie, intendendo come tali:

  • la creazione di un ambiente di lavoro intimidatorio, ostile o di isolamento nei confronti di singoli o gruppi di lavoratori;
  • la ingiustificata interferenza con l’esecuzione di prestazioni lavorative altrui;
  • l’ostacolo a prospettive di lavoro individuali altrui per meri motivi di competitività personale.

L’Azienda previene, per quanto possibile, e comunque perseguita il mobbing e le molestie personali di ogni tipo e quindi anche sessuali.

3.3  Abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti

Stilnovo srl richiede che ciascun “Destinatario” contribuisca personalmente a mantenere l’ambiente di lavoro rispettoso della sensibilità degli altri.

Nel corso dell’attività lavorativa e nei luoghi di lavoro è fatto divieto e sarà pertanto considerata consapevole assunzione del rischio di pregiudizio di tali caratteristiche ambientali:

  • prestare servizio sotto gli effetti di abuso di sostanze alcoliche, di sostanze stupefacenti o di sostanze di analogo effetto;
  • consumare o cedere a qualsiasi titolo sostanze stupefacenti nel corso della prestazione lavorativa.

L’Azienda si impegna a favorire le azioni sociali previste in materia dalla legislazione vigente.

3.4. Fumo

Nel rispetto della vigente normativa è vietato fumare nei luoghi di lavoro.

L’Azienda individua e mette a disposizione dei lavoratori specifici spazi riservati ai fumatori.

3.5. Utilizzo dei beni aziendali

E’ compito di ogni dipendente custodire con cura e rispetto i beni aziendali evitando usi impropri dei beni di cui dispone per ragioni d’ufficio.

Non è ammesso l’uso difforme dei beni e delle risorse di proprietà dell’azienda e fornite in dotazione al personale e ai collaboratori in ragione dei doveri dei propri uffici.

AMBIENTE E SICUREZZA

Stilnovo srl considera l’ambiente e la natura valori fondamentali e patrimonio di tutti, da tutelare e da difendere.

Da anni è dotata di un sistema di ricircolo dell’acqua volto ad eliminare gli sprechi.

L’Azienda, nell’ambito delle proprie attività, è impegnata a contribuire allo sviluppo e al benessere delle comunità in cui opera, perseguendo l’obiettivo di garantire la sicurezza e la salute dei dipendenti, dei collaboratori esterni, dei clienti e delle comunità interessate dalle attività stesse e di ridurre l’impatto ambientale.

La Società si impegna a gestire le proprie attività nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di ambiente, salute, sicurezza sul lavoro. La gestione operativa deve fare riferimento a criteri avanzati di salvaguardia ambientale e di efficienza energetica perseguendo il miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza sul lavoro.

La ricerca e l’innovazione tecnologica devono essere dedicate in particolare alla promozione di prodotti e processi sempre più compatibili con l’ambiente e caratterizzati da una sempre maggiore attenzione alla sicurezza e alla salute degli operatori.

La Società si impegna a diffondere una cultura della sicurezza sul lavoro sviluppando la consapevolezza dei rischi, e promuovendo comportamenti responsabili da parte di dipendenti e collaboratori, i quali nell’ambito delle proprie mansioni e funzioni, partecipano al processo di prevenzione dei rischi, di salvaguardia dell’ambiente e di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro nei confronti di se stessi, dei colleghi e dei terzi.

Le misure generali per la protezione della salute e per la sicurezza dei lavoratori che

Stilnovo srl si impegna ad adottare sono:

  • valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza
  • riduzione dei rischi alla fonte
  • programmazione della prevenzione
  • misure igieniche e controllo sanitario dei lavoratori in funzione dei rischi specifici
  • misure di emergenza da attuare in caso di pronto soccorso, di lotta antincendio, di evacuazione dei lavoratori e di pericolo grave ed immediato;
  • regolare manutenzione di ambienti, attrezzature, macchine ed impianti informazione, formazione, consultazione e partecipazione dei lavoratori ovvero dei loro rappresentanti, sulle questioni riguardanti la sicurezza e la salute sul luogo di lavoro.

4.2 Registrazioni contabili

Stilnovo srl osserva le regole di corretta, completa e trasparente contabilizzazione, secondo i criteri indicati dalle disposizioni legislative in materia, ivi incluse quelle penalistiche, civilistiche e fiscali, nonché dai vigenti Principi Contabili.

Nell’attività di contabilizzazione dei fatti relativi alla gestione dell’Azienda, i dipendenti e i collaboratori sono tenuti a rispettare scrupolosamente la normativa vigente e le procedure interne in modo che ogni operazione sia, oltre che correttamente registrata, anche autorizzata, verificabile e legittima.

I dipendenti ed i collaboratori sono tenuti ad agire con trasparenza verso la Società incaricata della revisione contabile.

Per ogni operazione è conservata agli atti un’adeguata documentazione di supporto dell’attività svolta, in modo da consentire: l

  • L’agevole registrazione contabile;
  • l’individuazione dei diversi livelli di responsabilità;
  • la ricostruzione accurata dell’operazione, anche per ridurre la probabilità di errori interpretativi.

Ciascuna registrazione deve riflettere esattamente ciò che risulta dalla documentazione di supporto.

È compito di ogni “Destinatario” far sì che la documentazione sia facilmente rintracciabile e ordinata secondo criteri logici.

I “Destinatari” che venissero a conoscenza di omissioni, falsificazioni, trascuratezze della contabilità o della documentazione su cui le registrazioni contabili si fondano, sono tenuti a riferire tempestivamente i fatti al proprio superiore o alla funzione competente, al fine di consentire l’attivazione delle procedure di controllo da parte della società.

 4.3. Tutela della riservatezza

Le attività di Stilnovo srl richiedono costantemente l’acquisizione, la conservazione, il trattamento, la comunicazione e la diffusione, anche attraverso sistemi informatici o telematici, di notizie, documenti ed altri dati attinenti a negoziazioni, operazione finanziarie, know how (contratti, atti, relazioni, appunti, studi, disegni, fotografie, software), etc. Le banche-dati dell’Azienda possono contenere, anche su supporti informatici o telematici:

  • dati personali protetti dalla normativa a tutela della privacy;
  • dati che per accordi negoziali non possono essere resi noti all’esterno;
  • dati la cui divulgazione inopportuna o intempestiva potrebbe produrre danni agli interessi aziendali.

Tutte le attività inerenti il trattamento, anche attraverso sistemi informatici o telematici, di dati personali o riservati devono essere gestite nella più stretta osservanza delle disposizioni normative vigenti in materia.

È obbligo di ogni “Destinatario” assicurare la riservatezza richiesta dalle circostanze per ciascuna notizia appresa in ragione della propria funzione lavorativa.

Si impegna a proteggere le informazioni relative ai propri dipendenti e ai terzi, generate o acquisite all’interno e nelle relazioni d’affari, e ad evitare ogni uso improprio di queste informazioni.

Le informazioni, conoscenze e dati acquisiti o elaborati dai “Destinatari” durante il proprio lavoro o attraverso le proprie mansioni appartengono all’Azienda e non possono essere utilizzate, comunicate o divulgate senza specifica autorizzazione del superiore o della funzione competente.

Fermo restando il divieto di divulgare notizie attinenti all’organizzazione e ai metodi di produzione dell’impresa o di farne uso in modo da poter recare ad essa pregiudizio, ogni “Destinatario” dovrà:

  • acquisire e trattare solo i dati necessari ed opportuni per lo svolgimento delle proprie funzioni
  • acquisire e trattare i dati stessi solo all’interno di specifiche procedure;
  • conservare i dati stessi in modo che venga impedito che altri non autorizzati ne prendano conoscenza;
  • comunicare i dati stessi nell’ambito di procedure prefissate e/o su esplicita autorizzazione delle posizioni superiori e/o funzioni competenti e comunque, in ogni caso, dopo essersi assicurato circa la divulgabilità nel caso specifico dei dati;
  • assicurarsi che non sussistano vincoli assoluti o relativi alla divulgabilità delle informazioni riguardanti i terzi collegati all’Azienda da un rapporto di qualsiasi natura e, se del caso, ottenere il loro consenso;
  • associare i dati stessi con modalità tali che qualsiasi soggetto autorizzato ad avervi accesso possa agevolmente trarne un quadro il più possibile preciso, esauriente e veritiero

 

CONSEGUENZA DELLA VIOLAZIONE DEL CODICE ETICO

  • Conseguenza della violazione del codice etico per i dipendenti

Il mancato rispetto e/o la violazione delle regole di comportamento imposte dal Codice Etico e delle procedure aziendali, ad opera di lavoratori dipendenti della Società costituisce inadempimento alle obbligazioni derivanti dal rapporto di lavoro ex art. 2104 c.c. (diligenza del prestatore di lavoro) ed illecito disciplinare.

Con riferimento alle sanzioni irrogabili, si precisa che esse saranno applicate nel rispetto di quanto previsto dall’Allegato A) del R.D. 8 gennaio 1931 n. 148, applicabile alle diverse categorie professionali di Stilnovo srl  e che l’adozione delle stesse dovrà avvenire con il rispetto delle previsioni sancite nella richiamata normativa.

Tali sanzioni saranno applicate sulla base delle rilevanze che assumono le singole fattispecie considerate e verranno proporzionate in base alla loro gravità. La gestione dei procedimenti disciplinari e l’irrogazione delle sanzioni restano di competenza delle funzioni aziendali a ciò preposte e delegate.

5.2. Conseguenza della violazione del codice etico per dirigenti e amministratori.

In caso di violazione, da parte di dirigenti, delle procedure interne e del Codice etico, il Presidente o, in caso di conflitto di interesse o nei casi più gravi, il Consiglio di Amministrazione, valuterà i fatti e i comportamenti e assumerà le opportune iniziative nei confronti dei responsabili tenuto presente, che tali violazioni costituiscono inadempimento delle obbligazioni derivanti dal rapporto di lavoro ex articolo 2104 c.c. (diligenza del prestatore di lavoro).

In caso di violazione del Codice Etico da parte degli Amministratori e dei Sindaci, la Società provvederà ad assumere le opportune iniziative ai sensi di legge.

5.3. Conseguenza della violazione del codice per collaboratori e consulenti e altri terzi.

Ogni comportamento posto in essere dai collaboratori, dai consulenti o da altri terzi collegati alla Stilnovo srl  da un rapporto contrattuale non di lavoro dipendente, in violazione delle previsioni del Codice Etico, potrà determinare, secondo quanto previsto dalle specifiche clausole inserite nelle lettere di incarico, la risoluzione del rapporto contrattuale, fatta salva l’eventuale richiesta di risarcimento qualora da tale comportamento derivino danni, anche indipendentemente dalla risoluzione del rapporto contrattuale.

 

La direzione